22.5 C
rome
domenica, aprile 30, 2017
Home AMBIENTE

AMBIENTE

AMBIENTE

larva plastica

Scoperta larva che divora la plastica. La soluzione contro l’inquinamento?

Secondo i ricercatori, il tasso di degradazione è estremamente veloce rispetto ad altre recenti scoperte, come era accaduto ad esempio lo scorso anno.
Ameenah Gurib-Fakim

Africa: ‘L’oceano non è una discarica’

Una rinomata scienziata a livello internazionale, Ameenah Gurib-Fakim, ​​il 5 giugno 2015 è diventata il sesto presidente delle Mauritius.
Hortus urbis, Roma

La moltiplicazione degli orti comunitari

Tra i fenomeni più attuali in tutto il mondo, Italia compresa, c’è questo ritorno alla terra, questa voglia di contatto con la natura, sporcandosi le mani.

RINNOVABILI

RINNOVABILI

Scozia, ecco l’isola che ha detto addio alla rete elettrica e...

Quest’isola è grande poco più di 31 km quadrati, 105 residenti. Tutti prelevano l’energia di cui hanno bisogno grazie alla presenza di una serie di sistemi.
TELERISCALDAMENTO

Con il teleriscaldamento geotermico la Toscana evita l’emissione di 58mila tonnellate...

Le 34 centrali geotermoelettriche presenti in Toscana riescono a fornire 5.871 Gwh di energia elettrica, ma anche importanti approvvigionamenti di calore.
energie-rinnovabili

Il 100% di energie rinnovabili entro il 2050 è possibile

Pubblicato il suo “Renewables Global Futures Report 2017” sulla possibilità di arrivare a un futuro energetico rinnovabile al 100% e riuscirci.
energie rinnovabili

Energie rinnovabili: le 5 soluzioni energetiche contro i cambiamenti climatici

Esistono cinque tipi di energie rinnovabili: l'energia solare, l'energia eolica, l'energia idraulica, la biomassa e la geotermica che attualmente costituiscono il mix di fonti...
Ameenah Gurib-Fakim

Africa: ‘L’oceano non è una discarica’

Una rinomata scienziata a livello internazionale, Ameenah Gurib-Fakim, ​​il 5 giugno 2015 è diventata il sesto presidente delle Mauritius.

Petrolio, fiumi a rischio in Basilicata: Eni chiude le attività del Centro Olio di...

L’Arpab ha costantemente monitorato il sito. Sulla base di queste rilevazioni e “a fronte di inadempienze e ritardi da parte di Eni sulle prescrizioni”.
Show Buttons
Hide Buttons