BCE avvia gli acquisti di corporate bond

0
268

Tutto confermato. Come nelle previsioni la Banca centrale europea ha allargato ulteriormente la sua politica monetaria espansiva, che ha l’obiettivo primo di far risalire l’inflazione nell’area euro, avviando gli acquisti di corporate bond, cioè della obbligazioni emesse dalle società, nell’ambito del suo piano di quantitative easing.

La Bce ha acquistato tra le altre le obbligazioni di Telecom, Generali, Siemens e Renault, Ab Inbev, Engie e Telefonica. Il quantitative easing della Banca centrale europea ha già raggiunto i 1.000 miliardi di euro acquistati di debito pubblico, di bond governativi cioè.

Da oggi con gli acquisti di corporate bond il governatore Mario Draghi mira a sbloccare la questione dei bassi investimenti delle imprese puntando sulla scommessa di un contributo significativo allo stimolo dell’inflazione bypassando il canale bancario.

In merito alle obbligazioni acquistate dall’Eurotower nel primo giorno di acquisti “corporate” emesse da Telecom Italia, si tratta di titoli con scadenza 2023, secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg che cita fonti vicine al dossier.

Di @re_marino

Commenta su Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here