Le cellule muscolari colpite da distrofia muscolare contengono alti livelli di un enzima che altera la riparazione del muscolo, a scoprirlo sono stati gli scienziati dell’University of Liverpool. Questa scoperta fornisce un nuovo target per trattamenti con potenziali farmaci per la malattia, che attualmente non ha cura.

laboratory
Scientists at the University of Liverpool have discovered that muscle cells affected by muscular dystrophy contain high levels of an enzyme that impairs muscle repair.

La distrofia muscolare (MD) è una malattia genetica ereditaria che provoca a poco a poco un indebolimento dei muscoli.
I ricercatori hanno esaminato la composizione molecolare del contesto all’interno del quale si trovano le cellule staminali muscolari, ed hanno verificato che questa potrebbe essere responsabile della malattia.

In particolare è stato trovato che l’enzima Elastasi rompe le diverse proteine trovate nel tessuto connettivo che è presente in vari organi, compreso quello muscolare. L’enzima è prodotto dai globuli bianchi chiamati neutrofili, che svolgono un ruolo importante nella risposta infiammatoria e immunitaria e può essere un fattore chiave per lo sviluppo della distrofia muscolare.

i livelli di elastasi e di attività sono aumentati nel muscolo distrofico e mettono in pericolo la sopravvivenza delle cellule dei mioblasti, la proliferazione e la differenziazione” – afferma il Dr. Dada Pisconti.

Scarica e leggi il full text dell’articolo:
Elastase levels and activity are increased in dystrophic muscle and impair myoblast cell survival, proliferation and differentiation
N. Arecco, C. J. Clarke, F. K. Jones, D. M. Simpson, D. Mason, R. J. Beynon & A. Pisconti
Scientific Reports 6, Article number: 24708 (2016) doi:10.1038/srep24708

Fonte: University of Liverpool

 

Commenta su Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here