Equitalia chiude, prima dell’estate

Parte il conto alla rovescia per la chiusura dell’agenzia di riscossione che potrebbe essere fusa in una super agenzia, ma probabilmente i vertici non cambieranno

0
457

Sarà per il calo di consenso, o per un’effettiva necessità di riorganizzazione, pare che il Governo abbia tutte le intenzioni di chiudere Equitalia.

La chiusura si concretizzerà in tempi molto brevi, pare prima delle ferie estive. L’ipotesi è stata rilanciata sulle pagine di ItaliaOggi, secondo il quotidiano l’esecutivo starebbe lavorando per accelerare bruscamente al fine di operare un rinnovamento delle agenzie fiscali.

Questo dovrebbe portare di fatto all’unione di Equitalia con l’Agenzia delle entrate, un cambiamento epocale, insomma, che darebbe vita a un’unica super agenzia.

Chiusura Equitalia: gli scenari sul tavolo

Ma non sarebbe questa l’unica opportunità di modifica al sistema di governance dell’economia fiscale italiana.

Pare che gli scenari sul tavolo – allo studio del Governo e sindacati – siano almeno quattro. Oltre alla citata fusione, si starebbe valutando anche la creazione di un’autorità indipendente ad hoc, quella di una società pubblica con un’autonomia economica maggiore, o di una controllata che dipenda direttamente dal MEF.

Pare tuttavia che la prima possibilità, lo scenario che vede la fusione di Agenzia delle Entrate e Equitalia sia la scelta più probabile e – a dispetto delle annunciate promesse di cambiamento – dovrebbe essere assegnata alla guida dell’attuale AD di Equitalia Ernesto Maria Ruffini.

Commenta su Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here