Blera inciviltà stradale

0
238

Blera viale della Libertà, il simbolo dell’inciviltà stradale del viterbese.

La strada sfocia su Via Umberto I che conduce al centro storico del paese, dove si possono vedere macchine parcheggiate in prossimità dell’incrocio, per giunta di fronte la scuola media.
Nonostante le continue lamentele da parte dei cittadini, le autorità competenti sembrano fare orecchie da mercante.
In passato proprio quell’incrocio è stato il protagonista di diversi incidenti di piccola entità. Allora ci chiediamo, deve morire qualcuno per far si che le macchine non parcheggino più in mezzo alla strada?
È sempre vero prevenire sia meglio che curare, e visto che il cittadino ignorante non è in grado di capire, è arrivato il momento di intervenire con multe pesanti e se necessario con la rimozione del mezzo. Ma purtroppo fino ad oggi tutto questo non è mai accaduto, e l’indifferenza del comune rispetto a queste vicende ha alimentato negli anni l’inciviltà stradale, non solo degli abitanti di Blera, ma anche dei forestieri che si recano abitualmente dal veterinario, proprio lungo Viale della Libertà.
I vigili urbani del paese sono presenti solo all’entrata e all’uscita di scuola dei bambini, poi per il resto della giornata, sembrano non conoscere altro che il centro storico.

Una polemica questa che va avanti da moltissimi anni, e che ha visto, da parte degli abitanti coscienziosi, lamentale a diverse amministrazioni comunali, ma senza ottenere risultati concreti, visto che le macchine continuano a sostare agli incroci e tutto prosegue nella normalità.
Ma questa è la normalità? Se vogliamo cambiare le cose e vivere civilmente, dobbiamo iniziare dai piccoli gesti quotidiani, cambiando noi stessi, cambieremo le cose intorno a noi, altrimenti continueremo a vivere in mondi separati, ovvero da una parte colui che parcheggia ad un incrocio, e dall’altra colui che gli dice di non farlo.

Di Anna Scarselletti

Commenta su Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here