Il rientro dalle vacanze è il momento perfetto per effettuare uno scrub, che elimina le cellule morte e ci regala una pelle levigata e luminosa. Lo scrub è un’esfoliazione dell’epidermide che rimuove la sporcizia accumulata nel tempo e favorisce l’ossigenazione dei tessuti, oltre a preparare la zona trattata ad assorbire più in profondità eventuali principi attivi da applicare in un secondo momento. In commercio esistono diversi prodotti mirati per ottenere questo scopo, ma le migliori “misture” si preparano a casa, con gli ingredienti che tieni abitualmente nella tua cucina. Uno scrub naturale dev’essere costituito da un elemento fluido, come un olio, che aiuta nel massaggio, e da un elemento granuloso, che agisce meccanicamente rimuovendo cellule morte, pelle secca e sporcizia.

L’esfoliazione combatte anche la cellulite

Gli effetti dello scrub e dell’esfoliazione sono molteplici: innanzitutto questo trattamento rimuove le cellule morte e pulisce in profondità l’epidermide, elimina le tossine cutanee che chiudono i pori e impediscono una buona ossigenazione, stimola la circolazione e rinnova i tessuti, e agisce sulla microcircolazione combattendo la cellulite.

Sale e olio, per uno scrub tutto naturale

Prendi un bicchiere di plastica e riempilo per metà di sale fino. Aggiungi dell’olio di mandorle dolci biologico fin quasi a coprire il sale e miscela bene con un cucchiaino. A questi due elementi fondamentali puoi aggiungere a piacimento degli oli essenziali, che regalano al composto benefiche profumazioni e rendono ancora più efficace il trattamento. Sotto la doccia, inumidisci la pelle, poi prendi tra le dita un po’ del preparato e passalo su tutto il corpo, insistendo sui punti critici come fianchi, cosce e glutei e dove la pelle è più ruvida (gomiti, ginocchia, talloni). Evita il viso. Sciacqua bene.

Commenta su Facebook

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here